HOME Ludoteca Libreria Baby Parking Galleria Dicono di noi Newsletter Contatti Ludus in Fabula

CHI SIAMO

Unendo i nostri interessi e le nostre competenze abbiamo dato vita ad un progetto ambizioso che ogni giorno ci arricchisce e ci completa.

La Ludoteca-Libreria Moby Dick è nata a Rieti nel marzo del 2010, nel cuore del quartiere Borgo a pochi passi da Piazza Cavour. Moby Dick è una struttura dedicata ai più piccoli, un posto sicuro e accogliente, un vero e proprio laboratorio creativo per la molteplicità delle attività che vi vengono quotidianamente svolte. Ai laboratori ludico-espressivi si affiancano le letture animate, le attività di gioco e ricreazione, i momenti di animazione, il prestito dei libri e dei giocattoli e il centro estivo quando le scuole sono chiuse. Non solo, la mattina la ludoteca si trasforma in baby parking, pronta ad accogliere i bambini dai 12 ai 36 mesi offrendo ai più piccoli momenti di socializzazione, ma anche importanti opportunità educative e formative. Per i genitori che almeno una volta al mese intendono concedersi un po’ di tempo tutto per loro, Moby Dick organizza Una Serata Libera per mamma e papà: dalle 20:15 alle 22:45 infatti i bambini sono i veri protagonisti della serata prendendo parte alla mitica LUDOPIZZA.

Moby Dick collabora con enti pubblici e privati, associazioni sportive e scuole, con quest’ultime collega le proposte formative per ripristinare il valore educativo del gioco, del rispetto per la multiculturalità e dell’ambiente, tramite laboratori di costruzione del giocattolo utilizzando materiali di riciclo. Con i Musei e le Biblioteche attua attività di supporto per la realizzazione di attività guidate e didattiche.

Moby Dick partecipa, insieme ad altre 153 librerie sparse in tutta Italia al sondaggio promosso da LIBeR, sulle collane e sui libri per ragazzi più venduti nel nostro paese.

Moby Dick fa rete con il territorio e organizza eventi culturali e di promozione alla lettura, tramite La Valigia della Memoria inoltre, collega tra loro le diverse generazioni in un continuo scambio di idee e ricordi che altrimenti andrebbero persi.

Moby Dick fa parte del network delle librerie indipendenti (www.lilibri.it) un progetto di promozione della lettura promosso dalla Regione Lazio – Assessorato all’istruzione e Cultura. Oltre alla cartoleria e la vendita di giocattoli creativi ed ecologici infatti, all’attività di servizi si affianca una ricca libreria specializzata per giovani lettori.

Molti i riconoscimenti ricevuti fino a questo momento, tra i quali quello di esser stati inseriti solo dopo pochi mesi dall’apertura, nell’elenco delle Librerie amiche dei bambini e delle bambine dell’importante progetto nazionale Nati per leggere. Nel mese di Ottobre, Moby Dick aderisce inoltre all’evento nazionale Ottobre Piovono Libri promosso dal Centro per il Libro e la Lettura della Direzione Generale per le biblioteche, gli istituti culturali e il diritto d'autore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Vuoi aprire una ludoteca?

Scopri come con il corso intensivo per aspiranti ludotecai-librai

Una settimana con Warhol, Matisse, Mirò e Calder

Attraverso la pratica creativa, i ragazzi verranno invitati ad avvicinarsi al linguaggio di alcuni artisti del XX secolo. Ognuno verrà sollecitato a sviluppare il proprio immaginario, penetrando quasi senza accorgersene nell’universo di Andy Warhol, Henri Matisse, Alexander Calder oppure Joan Mirò.
Tramite un approccio attivo e ludico, ispirato alla didattica attuata nel Centre Georges Pompidou (Museo Nazionale di Arte Moderna) di Parigi, i piccoli partecipanti saranno guidati verso il piacere del rapporto con il libro d’arte, sperimenteranno nuove tecniche creative ed esploreranno il vocabolario visivo del loro tempo.

Calendario:

Lunedì 16 Aprile “Andy Warhol, il re della Pop Art”
Macchie di colori, collage ed acrilici trasformeranno i ritratti dei ragazzi in opere in omaggio a due icone di Warhol: Marylin e Liz Taylor

Martedì 17 Aprile “Henri Matisse, il mago dei colori”
Danzare con le forbici nella carta e giocare con i contrasti dei colori: si esplorerà la tecnica dei “papiers découpés” ed il rapporto tra positivo e negativo

Mercoledì 18 Aprile “Alexander Calder ed il movimento dei pianeti”
Leggerezza, movimento, equilibrio: l’opera di Calder inviterà ognuno ad esperimentare le fonti d’ispirazione dell’artista con la creazione di una scultura.

Giovedì 19 Aprile “Joan Mirò e l’incontro tra un filo d’erba ed una stella”
Attraverso un telescopio o un microscopio, l’opera di Mirò ci insegna a guardare i segni della natura. I ragazzi creeranno un’opera stellare.

Costo: 10 euro ad incontro

Fascia di età: tutti gli incontri sono adatti per una fascia di età 5 – 9 anni, minimo 5 bambini massimo 15

Orario: dalle 17:15 alle 18:30

Attiva nel campo della didattica dell’arte visiva da una ventina di anni, Catherine Girault ha partecipato a numerosi progetti dedicati a creare un incontro tra i ragazzi e l’opera d’arte, ed in particolar modo l’arte moderna e contemporanea. Interviene nelle scuole e biblioteche italiane, cura corsi di formazione per operatori dei musei, docenti e bibliotecari, interviene su progetti per festival e servizi educativi pubblici. E’ autrice di vari strumenti didattici indirizzati ad adulti, che sono interessati a sviluppare percorsi di sensibilizzazione all’arte (guide, materiale educativo).

Moby Dick Ludoteca-Libreria, via Gramsci 7 a-d 02100 Rieti tel. 0746-760592 cell. 348 8945787
e mail: info@mobydickludoteca-libreria.it; www.mobydickludoteca-libreria.it

Postato il 31 Mar 2012 da Cristina


Content Management Powered by CuteNews

Ludus in Fabula

Piccoli turisti sulla Via del Sale

Prima edizione Maggio 2011

 

Web Design and illustrations by Pitto ®